I 5 migliori telefono in uscita sotto i 200 euro

Anche giugno è arrivato e con lui il giro di boa su questo 2022. La voglia d'estate è tantissima così come il caldo e le attenzioni degli appassionati di tecnologia sono rivolte verso Apple, dopo l'annuncio della WWDC 2022 che si terrà il 6 giugno 2022, ma prima di scoprire cosa verrà svelato in California, tuffiamoci nel mercato Android sotto i 200 euro per scoprire i dispositivi più interessanti del momento. Le ultime settimane, in realtà, non sono state poi così movimentate in questa fascia, d'altronde non è propriamente il periodo migliore per i produttori per tentare la strada dei dispositivi economici (viste anche le difficoltà che il mercato sta riscontrando), ma qualcosa si è mosso. Ad esempio, ci sono stati i reveal di Honor X7 e Redmi 10C e, inoltre, i modelli già in vendita da tempo ma ancora adeguati non mancano di certo. Prima di partire con l'approfondimento, come sempre, ricordiamo che i prezzi presi in considerazione sono quelli di Amazon Italia o dei portali ufficiali dei produttori. POCO M4 Pro 5G

Uno degli smartphone più completi venduti a meno di 200 euro è sicuramente POCO M4 Pro 5G. Si tratta di quel dispositivo in grado di accompagnare senza problemi il quotidiano dell'utente che non vuole spendere troppo. Il prezzo è di quelli interessanti: 179,90 euro sul portale ufficiale di POCO (4/64GB). Con una cifra inferiore ai 200 euro, è possibile portarsi a casa uno smartphone completo su più fronti, dallo schermo con refresh rate di 90 Hz al reparto connettività che include 5G e NFC. Certo, non mancano delle pecche, ad esempio il reparto fotografico può fare un po' storcere il naso, così come le prestazioni risultano solamente nella media. Inoltre, peso e dimensioni potrebbero non incontrare le preferenze di tutti gli utenti. Tuttavia, come potrete approfondire anche nella nostra recensione di POCO M4 Pro 5G, si tratta di una soluzione che può fare gola a non pochi. Nonostante le offerte si concentrino sul modello base, consigliamo di fare attenzione a eventuali offerte per altri tagli di memoria: infatti, se riuscite trovare il modello da 6/128GB a un prezzo non troppo più elevato di quello indicato, sarebbe meglio puntare su questa variante. Redmi 10C

Quando si parla di fascia entry level e di budget al di sotto dei 200 euro, uno degli aspetti più ricercati dagli utenti è sicuramente l'autonomia. In questa fascia, per definizione, spesso non interessano affatto le prestazioni, dato che bastano delle performance in grado di sorreggere senza troppi problemi le classiche operazioni, ma è importante che il dispositivo duri abbastanza. A questo proposito, sicuramente uno dei più interessanti è il nuovo Redmi 10C, dispositivo uscito di recente e che dal nostro punto di vista "prende il posto" di Redmi 9T (che abbiamo consigliato per lungo tempo in questa sede). Si tratta di uno smartphone che nelle ultime settimane è sceso addirittura sotto ai 150 euro, arrivando a 143,40 euro su Amazon tramite rivenditori (4/64GB). Uno dei principali punti di forza del modello consiste proprio nella presenza di un'ampia batteria da 5.000 mAh, ma non manca anche un reparto connettività completo di 4G, NFC (che può servire anche per pagamenti e scansione della carta d'identità elettronica) e jack audio per le cuffie. Sotto la scocca è presente il processore Snapdragon 680 e, al netto di una scheda tecnica pienamente entry level e che scende a compromessi ad esempio in termini di risoluzione dello schermo (solamente HD+), capite bene che per chi vuole spendere poco potrebbe trattarsi di una soluzione intrigante. Redmi Note 9T

Ormai Redmi Note 9T è uno smartphone per certi versi datato, perlomeno per un buon numero di utenti. Eppure, il comparto connettività completo di 5G e NFC rende il dispositivo ancora oggi, in un periodo in cui i produttori faticano a realizzare modelli economici, una valida alternativa ai modelli citati in precedenza. Purtroppo la disponibilità del prodotto (che non va confuso con Redmi 9T, che è un altro modello dal nome simile) non è delle migliori, ma se riuscite a trovarlo a buon prezzo (su diversi store online si può acquistare senza troppi problemi sotto i 200 euro) potrebbe essere un'ottima alternativa. Per intenderci, si tratta di un dispositivo che, tra le altre caratteristiche, offre un'ampia batteria da 5.000 mAh. Le principali pecche risiedono invece in delle dimensioni non propriamente delle più contenute e in un refresh rate dello schermo solamente standard. Tuttavia, Redmi Note 9T si difende bene in questa fascia di prezzo, anche a metà 2022. Redmi Note 11

Dando un'occhiata alle posizioni di vertice della classifica degli smartphone Bestseller su Amazon Italia, si può notare che il dispositivo che più di tutti sembra aver attirato l'attenzione dei connazionali sul noto portale e-commerce nella fascia sotto i 200 euro è Redmi Note 11. Scendendo maggiormente nel dettaglio, la variante da 4/128GB, che viene proposta a un prezzo pari a 168,00 euro tramite rivenditori, occupa la prima posizione della classifica. D'altronde, si fa riferimento a uno smartphone che dispone di un comparto connettività che integra 4G e NFC e che supporta la ricarica a 33W. Altri punti di forza sono sicuramente un reparto fotografico che non delude le aspettative e un display AMOLED con frequenza di aggiornamento di 90 Hz. Peccato solamente per delle performance non propriamente delle migliori, considerando anche il kill delle app in background, troppo aggressivo per i nostri gusti. Insomma, non è certamente un modello perfetto, ma un buon numero di utenti si sta trovando bene con questo smartphone e dunque potreste volerci dare un'occhiata. Le ultime uscite sotto i 200 euro: da Honor X7 a Motorola moto e32Oltre al già citato Redmi 10C, nell'ultimo periodo sono approdati in Italia anche altri smartphone. Come accennato in apertura, non sono state esattamente le settimane più "calde" in termini di annunci per quel che riguarda la fascia sotto i 200 euro, ma non è mancato, ad esempio, il reveal di Honor X7, dispositivo che si trova già a un prezzo inferiore rispetto a quello di lancio (che era di 209,90 euro). Per il resto, ci sono stati anche gli annunci di Motorola moto e32 e Realme narzo 50A Prime, per citare altri dispositivi che risultano già in vendita nel nostro Paese. Si vocifera, poi, del possibile arrivo di un tris di smartphone da parte di Samsung, ovvero Galaxy M13, Galaxy A23 5G e Galaxy A13 5G, ma per il momento non abbiamo informazioni specifiche per quel che riguarda questi modelli. Al netto di ciò, all'estero sono arrivati i reveal di dispositivi economici come LeTV Y1 Pro (che dispone di un design che ricorda gli iPhone) e OPPO A57, ma anche in questo caso non ci sono maggiori dettagli in merito a un possibile arrivo dalle nostre parti. In ogni caso, come al solito, la possibilità in termini di scelta per quel che riguarda il mondo Android non manca di certo, nemmeno nella fascia sotto i 200 euro.

7 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti